"Signori e cavallier che ve adunati
Per odir cose dilettose e nove,
Stati attenti e quíeti, ed ascoltati
La bella istoria che 'l mio canto muove"

tratto dall'Orlando Innamorato‚Äč‚Äč
di Matteo Maria Boiardo

Opera dei pupi

siracusa
/